Fito Embrio Estratti: quando la fitoterapia punta all’eccellenza

Perchè ho scelto di seguire il Naturale
14 luglio 2017
3 suggerimenti per scegliere un buon Bio
21 luglio 2017

Mi piace molto andare alla ricerca di nuovi prodotti e nuove formule da proporvi, ma come avrete notato, ci sono alcune linee che mi piacciono tantissimo e che consiglio sempre volentieri perché so che non mi deluderanno. Una di queste sono i  Fito Embrio Estratti (FEE) della Cemon, nella loro peculiarità davvero eccezionali.

Come dice il nome, questi prodotti sono degli estratti di tessuti embrionali (gemme) costituiti da cellule altamente indifferenziate, quindi in pieno potenziale di crescita, e ricchissime di sostanze attive quali minerali, oligoelementi, vitamine, enzimi, fattori di crescita e ormoni vegetali, molte delle quali spariscono poi nelle cellule mature già differenziate. L’utilizzo dei FEE ci permette quindi di avere a disposizione tutta una serie di sostanze che non riusciamo ad avere con la fitoterapia classica.

La fitoembriologia ci consente di ottenere un approccio molto più dolce, anche rispetto alla fitoterapia classica, in quanto i tessuti embrionali vegetali regolano le disfunzioni del nostro organismo rispettandone a pieno la fisiologia e, cosa non da meno, sono privi di effetti collaterali, fattore che li rende assumibili anche durante la gravidanza e persino sui neonati.

I Fee non subiscono nessuna diluizione, quindi hanno una concentrazione di principi attivi circa 10 volte maggiore dei gemmoderivati classici, di conseguenza ne bastano pochissime gocce al giorno (10-15 gocce contro le 100 o 150 di questi ultimi). I FEE sono disponibili sia come monocomponenti che come associazioni simbiotiche e la cosa bella di queste è che non sono miscele di componenti singoli, ma per potenziarne al massimo l’azione simbiotica le gemme di ogni associazione, selezionate per la loro naturale affinità, vengono fatte macerare insieme nello stesso contenitore.

Ce ne sono davvero tanti e citarli tutti in questo post è impossibile, ve ne indico però alcuni che secondo me sono particolarmente utili.

  1. Io in genere li suddivido in 7-8  gruppi:
  2. I rimedi Antistress per chi è stanco, affaticato, senza energia. Sono diversi rimedi che si differenziano a seconda del problema che vogliamo risolvere: alcuni agiscono dando vitalità ad un organismo che si sente spento rimettendo in moto la forza vitale, altri ridanno la voglia di fare, altri ancora aiutano a far fronte a situazioni di stress nelle quali le reazioni di sopravvivenza dell’organismo sono stimolate al massimo.
  3. I rimedi per l’apparato scheletrico che sono specifici per i disturbi articolari, per la remineralizzazione e riparazione ossea, per le cartilagini, per le problematiche delle ossa durante la menopausa, per l’artrosi e le artriti…
  4. Rimedi per la donna: da quelli che regolarizzano il ciclo mestruale, a quelli che accompagnano durante la gravidanza a quelli che poi agiscono sulla fase della menopausa e quelli che stimolano la libido (di questi c’è anche la versione maschile)
  5. Rimedi per la depurazione e drenaggio sia per quanto riguarda la depurazione generale che quella più specifica quale quella epatica o della pelle ( acne , antiox, anti-age…)
  6. Rimedi per la regolazione ghiandolare che comprendono sia quelli che agiscono sulla regolazione ghiandolare generica che quelli più specifici quali quelli pancreatici utili nella prevenzione di malattie glicemiche quali iperglicemia e diabete.
  7. Rimedi per il sistema cardiocircolatorio: qui ce ne sono davvero tanti,  quelli che agiscono sulle arterie, quelli che migliorano la circolazione in generale, quelli che invece favoriscono la fluidificazione del sangue prevenendo la formazione di trombi, l’emostop utile in caso di emorragie eccessive e lo sterol, utile in caso di dislipidemie.
  8. Poi abbiamo dei rimedi più specifici come ad esempio il rimedio Barriera da usare per contrastare le aggressioni iatrogene (es dopo chemioterapia o radioterapia), il rimedio per gli sportivi che aiuta a ripristinare le energie dopo l’attività sportiva, il Gastro che aiuta la digestione e protegge la mucosa gastrica in caso di irritazioni quali gastriti e ulcere…

Come puoi vedere ce ne sono davvero tantissimi, contattami pure se vuoi saperne di più

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Centro delle preferenze sulla privacy

Google Analytics

Utilizzato per inviare dati a Google Analytics in merito al dispositivo e al comportamento del visitatore. Tiene traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.

_ga, _gid, _gat, _gtag

Chiudi il tuo account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?