Tisane drenanti-per tutti i gusti!

E’ primavera: ricarichiamo le energie (e perchè in modo naturale è meglio)
2 maggio 2018
Lo Scrub per il viso
11 maggio 2018

La tisana primaverile per eccellenza è quella drenante, non ha davvero concorrenti. Forse proprio perchè con i primi caldi abbiamo voglia di alleggerirci, la sua richiesta in questo periodo è davvero alta. La possiamo bere calda, tiepida oppure fresca; in tazza, oppure prepararne una bella bottiglia da bere durante la giornata…  Io quest’anno in Parafarmacia mi sono concessa l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le piante drenanti ed ogni volta che ne devo preparare una mi dà molta soddisfazione avere la possibilità di scegliere le piante più adatte a chi me la richiede. Come dico sempre, a me piace preparare le tisane specifiche per ogni persona, non ho quasi mai dei mix già pronti, ascolto le esigenze di ognuno, ma soprattutto i gusti, e poi decido quali piante e quali aromi utilizzare. Sì perchè una tisana dev’essere prima di tutto un piacere ed è importantissimo secondo me sorseggiare una bevanda che, prima di tutto, ci piace!

Ti dico quali sono le mie 3 tisane drenanti top, quelle che in genere propongo di più e che soddisfano gusti diversi. Ne ho selezionato una al gusto Arancia & Zenzero per chi ama i sapori freschi e un pò piccanti come me, una alla Menta per un’onda di freschezza, una ai Mirtilli per chi vuole sempre un sentore dolce che però ho stemperato col Karkadè.

1) Drenante al gusto Arancia e Zenzero

contiene:

  • peduncoli di ciliegia,
  • centella asiatica,
  • betulla
  • pezzi di arancia e zenzero.

Questa tisana associa il potere drenante della betulla all’azione più mirata sul microcircolo della centella asiatica. Quest’ ultima infatti agisce anche favorendo la sintesi del collagene e migliorando così l’elasticità vasale. Per quanto riguarda i peduncoli di ciliegia, che possiedono un’azione drenante eccellente, una sola precisazione importante: in questa porzione della pianta tende ad accumularsi gran parte degli inquinanti dell’aria per cui quando acquistiamo i peduncoli assicuriamoci che l’azienda produttrice sia seria. Io chiedo sempre il certificato di analisi con l’indicazione della provenienza.

2) Drenante e Rinfrescante

contiene:

  • betulla
  • tarassaco
  • pilosella
  • centella asiatica
  • menta piperita

All’azione della centella asiatica e della betulla ho voluto abbinare quella del tarassaco, ottimo depurativo renale con una blanda azione anche sulla presenza di eventuali cristalli o calcoletti, e della pilosella anch’essa drenante e depurativa. L’aromatizzazione con le foglie di menta piperita la rende particolarmente dissetante e rinfrescante. Ricordiamo che la menta aumenta il potere dissetante di qualsiasi bevanda per cui nella stagione calda è consigliabile aggiungerla alle bevande o all’acqua.

3) Drenante ai mirtilli

  • karkadè
  • peduncoli di ciliegia
  • amamelide
  • mirtilli

Questa è una tisana drenante che all’azione prettamente drenante dei peduncoli di ciliegia e del karkadè, aggiunge quella dell’amamelide che migliora il microcircolo, è vasocostrittrice ed emostatica. Da preferire in caso di gambe pesanti o se soffriamo di caviglie gonfie. Io la bevo moltissimo sia in primavera che d’estate perchè col mio lavoro ho bisogno di sgonfiare le caviglie. Non metto però il karkadè  che non amo tantissimo, ma la aromatizzo con agrumi e zenzero che invece adoro. Questa versione invece è aromatizzata con le bacche di mirtillo che contribuiscono a migliorare la funzionalità del microcircolo e stemperano l’acidità del karkadè.

In realtà voglio consigliartene una quarta che chiamo “Tisana Gambe Leggere” utilissima per evitare che, stando in piedi tutto il tempo, mi si gonfino le caviglie. In genere ci metto:

  • amamelide (tantissima!)
  • centella asiatica
  • fiori di crisantemo bianco
  • Agrumi e Zenzero

I fiori di crisantemo, poco conosciuti qui da noi in Italia, sono invece molto noti nella cultura asiatica per le loro proprietà rinfrescanti del corpo. Consumati d’estate aiutano a dissipare il calore corporeo accumulatosi nell’arco della giornata donando freschezza e leggerezza.

A me piace prepararne in abbondanza, anche un litro (in questo caso utilizzo 3 cucchiai per litro d’acqua, mentre ne uso solo uno per una tazza), poi la faccio raffreddare e la trasferisco nella mia chilly’s bottle superpink (che, a breve, troverete anche sul sito) in modo da averla sempre con me anche a lavoro!

Spero che quest’articolo ti sia stato utile, per qualsiasi cosa contattami pure. Come ti ho detto, a me piace molto preparare tisane personalizzate in base alle esigenze e ai gusti di ognuno per cui, se vuoi, possiamo comunicare per scegliere la tisana che fa di più al caso tuo. Mi scrivi un messaggio al quale io risponderò facendo delle domande specifiche e poi preparerò la tua tisana personale. Se invece preferisci una tisana già pronta tra quelle scelte le puoi trovare qui

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Centro delle preferenze sulla privacy

Google Analytics

Utilizzato per inviare dati a Google Analytics in merito al dispositivo e al comportamento del visitatore. Tiene traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.

_ga, _gid, _gat, _gtag

Chiudi il tuo account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?