Micosi alle unghie: prevenirle e trattarle in modo naturale

Lo Scrub per il viso
11 maggio 2018
Tè funzionali: le proprietà salutari del tè Benifuki
16 maggio 2018

L’onicomicosi, o micosi ungueale, è un disturbo abbastanza frequente che all’inizio, essendo caratterizzato in genere dall’assenza di sintomi, viene associato soltanto ad un fattore estetico, ma che invece, se trascurato, si estende diventando più serio ed invasivo. Colpisce maggiormente le unghie dei piedi in quanto l’ambiente della scarpa è tendenzialmente umido e ciò favorisce la proliferazione del fungo. Inizia in genere come una piccola macchia giallo-bruna che può comparire alla base dell’unghia, ma più frequentemente all’apice, magari ad uno dei due angoli. Se non curata subito si estende interessando una parte dell’unghia più vasta e scendendo anche in profondità nell’unghia. A questo punto registriamo un ispessimento dell’unghia che tende anche ad assumere una consistenza spugnosa con dei forellini tipo piccole nicchie al suo interno. Il colore diventa sempre più giallo scuro e, quando l’infezione si estende, inizia a comparire un leggero fastidio che , con l’utilizzo di scarpe chiuse, diventa presto doloroso.

Quali accorgimenti prendere per evitare che si arrivi ad un’estensione dell’infezione e, soprattutto, c’è un modo per prevenirla?

Iniziamo dalla prevenzione: spesso è favorita dagli ambienti che frequentiamo (piscine, soprattutto se camminiamo a bordo piscina a piedi nudi, palestre, ma anche centi estetici nei quali, se viene usata una limetta precedentemente utilizzata su un unghia infetta, automaticamente  l’infezione viene trasmessa alla nostra unghia) ma anche le nostre condizioni fisiche giocano un ruolo fondamentale,  in quanto se le nostre difese immunitarie sono basse è più facile che l’infezione prenda il via. Io consiglio quindi due cose importanti per la prevenzione:

  1. Potenziare le difese immunitarie: un organismo con difese immunitarie ben definite sarà in grado di contrastare l’infezione
  2. Fare spesso pediluvi con tea tree oil, un antimicrobico naturale attivo anche sui funghi che mantiene le unghie e la pelle intorno ad esse sempre ben pulita e disinfettata, soprattutto se frequentiamo piscine o palestre.

Se invece la macchia è già comparsa,  è necessario utilizzare un prodotto antimicotico.

Mi chiedete sempre più spesso se esistono in commercio prodotti naturali validi per il trattamento dell’onicomicosi. Io consiglio la Myco lozione piedi della linea Bema feet della Bema cosmetici. Una soluzione oleosa contenente oli essenziali di tea tree (sappiamo già che è un antimicrobico naturale), timo, origano e rosmarino  che non fanno altro che potenziare l’effetto antimicotico del tea tree ed inoltre estratto di semi di orzo con una leggera azione antinfiammatoria. E’ dotata di un pennellino simile a quello dello smalto, anche se io consiglio di utilizzare un cotton fioc per stenderlo sull’unghia infetta. Meglio stenderlo 2 volte al giorno: al mattino e alla sera per un effetto più massiccio. Poi consiglio anche dei pediluvi a base di tea tree oil almeno una volta a settimana e un trattamento esfoliante sulla superficie dell’unghia (anche questo una volta a settimana).

Dobbiamo sempre considerare che l’unghia intaccata dal fungo non guarisce, per cui la noiosa macchia resta fintanto che l’unghia non cresce e la parte viene tagliata via. I trattamenti servono  per evitare che l’infezione si estenda e fare invece in modo che resti circoscritta.

Se ti ho incuriosito e vuoi saperne di più contattami pure

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Centro delle preferenze sulla privacy

Google Analytics

Utilizzato per inviare dati a Google Analytics in merito al dispositivo e al comportamento del visitatore. Tiene traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.

_ga, _gid, _gat, _gtag

Chiudi il tuo account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?