Tè funzionali: le proprietà salutari del tè Benifuki

Micosi alle unghie: prevenirle e trattarle in modo naturale
15 maggio 2018
Benessere delle vie urinarie: alcuni consigli per tenere lontana la cistite
29 maggio 2018

Con il termine di tè funzionali si indicano quei tè che migliorano una o più funzioni dell’organismo in modo da aumentare lo stato di benessere fisico. Tra questi viene sicuramente annoverato il tè Sencha Benifuki, un tè verde giapponese ampiamente consumato  nei mesi primaverili in giappone per le sue, ormai scientificamente provate, proprietà antiallergiche. Il cultivar del Benifuki è particolare, nasce da un incrocio creato negli anni 90 e possiede delle foglie un pò più grandi e più resistenti rispetto al cultivar Yabukita, uno dei più noti del Giappone. Come tutti i tè verdi, subisce la cosidetta “uccisione del verde” ovvero una breve esposizione al calore (che in Giappone è calore umido, quindi vapore) la quale serve a disattivare (“uccidere”) gli enzimi responsabili dell’ossidazione delle foglie. Le foglie dei tè verdi sono quindi ricche di antiossidanti, molecole che sono in grado di bloccare o rallentare l’azione dei radicali liberi, che sono invece molecole dall’azione opposta, quindi dall’elevato potere ossidante e che inducono un precoce processo di perdita dell’ efficienza cellulare. Bere tè verde però non porta soltanto alla promozione di un’azione antiossidante, ma ad essa associa tutta una serie di proprietà che variano spesso a seconda del  tè che scegliamo e a seconda del suo livello qualitativo.

Le principali molecole antiossidanti dei tè verdi sono delle catechine e quella più potente tra loro è chiamata EpiGallo Catechina Gallato (EGCG). Nel tè Sencha Benifuki queste catechine subiscono una ossimetilazione che porta alla formazione delle cosidette catechine metilate (nel caso dell’EGCG questa metilazione avviene sull’ossidrile legato al C3 per cui si parla di epigallocatechina-3-O-(3-O-metil) gallato ) e questa semplicissima reazione gli conferisce delle proprietà del tutto singolari.

Già da subito in Giappone si resero infatti conto del fatto che bere questo tè nel periodo dell’esplosione dei pollini leniva notevolmente gli effetti dell’allergia. Studi più approfonditi hanno evidenziato questa proprietà delle catechine metilate e, in particolare, uno studio pubblicato recentemente su Allergology International ha evidenziato la proprietà delle catechine metilate di inibire l’attivazione dei mastociti da parte delle IgE che porta, in ultima analisi, alla liberazione di istamina e leucotrieni. In poche parole quindi vi è oggi una base scientifica che accerta l’effettiva azione delle catechine metilate del tè Benifuki, e in particolare della epigallocatechina-3-O-(3-O-metil) gallato, nell’ indurre una diminuzione della liberazione di Istamina con un conseguente effetto antiallergico.

Bere tè Benifuki è stato poi correlato ad una diminuzione del cosidetto “colesterolo cattivo” o LDL, anche se uno studio condotto in parallelo assieme a tè verdi di cultivar yabukita ha evidenziato che questa proprietà è posseduta da entrambi. Diciamo quindi che l’azione ipocolesterolemizzante del tè Benifuki è reale anche se non peculiare di questo tè.

Purtroppo però, nonostante tutte queste ottime proprietà, si è visto che questo tè ha un quantitativo di micronutrienti importanti, quali vitamine, minerali, oli essenziali, clorofilla, molto più basso rispetto a tutti gli altri tè verdi, per cui andrebbe bevuto non in sostituzione di un classico tè verde, ma come integrazione ad esso, in modo da beneficiare ad ampio spettro delle innumerevoli proprietà benefiche che questi tè ci offrono.

Insomma se soffriamo di allergie non possiamo che trarre benefici da una buona tazza di Sencha Benifuki che, vi posso assicurare, è anche buonissimo, con un sapore fresco e astringenza minima.

Per la preparazione a caldo vi consiglio un’infusione classica di 2′ in acqua a 70°C utilizzando circa 2 g di tè per tazza, ma questo tè è ottimo anche preparato a freddo mettendo le foglie in acqua a temperatura ambiente e lasciando in frigorifero per circa 4 ore.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Centro delle preferenze sulla privacy

Google Analytics

Utilizzato per inviare dati a Google Analytics in merito al dispositivo e al comportamento del visitatore. Tiene traccia del visitatore su dispositivi e canali di marketing.

_ga, _gid, _gat, _gtag

Chiudi il tuo account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?