Il Logo della Parafarmacia

Il Logo che ho scelto per rappresentare la Parafarmacia è un’immagine che gironzolava nella mia mente da tanto tempo.

Quelle che si vedono sono le mie mani, sì, esattamente le mie mani, fermate dalla mia cara amica Yukako nell’atto di offrire una tazza di tè ad un bellissimo evento che abbiamo organizzato insieme qualche anno fa.

Mi è piaciuta da subito questa immagine, perchè rappresenta in un solo gesto il modo in cui concepisco il mio lavoro. Sono mani che offrono, e vogliono farlo con estrema cura e con grande attenzione, consapevoli del fatto che la Salute di ognuno è un bene prezioso, che va trattato col dovuto rispetto e con la dovuta attenzione.

Lo sfondo che racchiude le mani invece è nato per caso, ma anche lui racchiude una storia bellissima. Mi ha colpito immediatamente l’immagine e, anche se non la associavo a qualcosa di particolare, ho capito subito che doveva per forza essere quella. Era perfetta! Di lì a breve una mia carissima Tea Friend, Emanuela (che bella cosa, le Tea Friends!), ha riconosciuto in quella forma la parte superiore di un Banchan Tuo, un Heicha (Tè nero postfermentato) dal valore inestimabile, che veniva lasciato addirittura come offerta al Panchen Lama, la reincarnazione di Amitabha, il Buddha della Conoscenza. La sua parte superiore, molto simile in effetti all’immagine che ho scelto, ricorda un cuore rovesciato o una  fiamma e non potevo non far mia questa storia! Prima di tutto perchè gli Heicha sono i miei comfort tea, i Tè ai quali mi rivolgo quando ho bisogno di stare veramente bene (e funzionano ogni volta!), e poi perchè il cuore, così come la fiamma, sono due immagini molto belle da associare al mio logo, due immagini attraverso le quali mi piace passare nel mondo.