Quando il rientro dalle ferie è difficile

Il mio approccio alle 6 classi di Tè
4 Luglio 2021
3 diversi tipi di detersione: il punto di partenza per una pelle sana (e bella!)
8 Settembre 2021

Se anche a te il rientro dalle vacanze ha lasciato l’amaro in bocca, ecco alcuni consigli che potranno aiutarti ad addolcirlo un po’.

Al rientro dalle agognate ferie il problema che dobbiamo affrontare non è solo la ripresa della quotidianità e della solita routine, ma è anche il fare i conti con i giorni di relax che ci sembrano sempre pochi e assolutamente non sufficienti. Questo porta il nostro organismo a sentirsi un po’ ingolfato, costretto in una situazione che fa fatica ad accettare, un po’ come se indossasse un vestito di una taglia in meno!

Come fare per aiutarlo ad adattarsi?

Ci sono numerosi rimedi che possiamo utilizzare per ribilanciare le nostre giornate, eccone alcuni.

Il primo rimedio che consiglio è indubbiamente il Vital FEE, un prodotto che a me piace moltissimo per la sua azione dolce e allo stesso tempo profonda ed efficace nel rilanciare le dinamiche vitali dell’organismo. Contiene 3 Fitoembrio estratti fatti macerare insieme per potenziarne la sinergia: la Quercia, l’albero della forza e della vitalità, un tonico eccellente con la sua azione di stimolazione surrenalica, una vera sferzata di energia Yang! Poi abbiamo il Tiglio e il Biancospino che rilassano la mente e donano serenità. Il Biancospino ha inoltre una grande affinità per il cuore che rasserena e predispone ad una maggiore apertura. La loro energia Yin, sommata allo Yang della Quercia, rende questo prodotto davvero equilibrato e decisamente adatto a questo periodo dell’anno.

Un altro ottimo prodotto, da preferire al Vital FEE se viviamo il momento con un po’ di irrequietezza è il Quiet FEE, una sinergia di Fitoembrio estratti che comprende il Tiglio, il Biancospino, come per il Vital, ma il trio è chiuso dal Fico, un estratto davvero potente nel mediare la “digestione degli eventi” e che ci aiuta a metabolizzare questa situazione di passaggio nel modo migliore possibile. E’ un tris di estratti Yin, quindi per questo molto adatto a contrastare situazioni di ansia e agitazione.

Un altro prodotto ancora è la Griffonia, una pianta adattogena, ovvero che agisce facendo in modo che il nostro organismo si adatti ad una situazione stressogena reagendo in modo flessibile e positivo.

C’è anche un altro piccolo accorgimento che possiamo prendere ed è quello di diffondere nell’ambiente degli oli essenziali. Sembra una cosa banale, ma la diffusione di un aroma ben preciso può avere risultati sorprendenti e predisporre ad un atteggiamento più positivo e produttivo! Particolarmente adatto a questo scopo è l’olio essenziale di Bergamotto, un olio dalla natura rinfrescante ed ascendente, ovvero che ci aiuta a “tiraci su” e che crea un ambiente più stimolante e dona la giusta leggerezza mentale assieme una buona dose di vitalità e dinamismo. Possiamo aggiungere qualche goccia al nostro diffusore in ufficio o a casa, oppure mettere direttamente qualche goccia su un piccolo batuffolo di cotone o un gessetto sulla scrivania, accanto a noi. Facciamo attenzione però quando acquistiamo i nostri oli essenziali, anche se sono solo per diffusione negli ambienti, accertiamoci sempre che siano puri e di ottima qualità.

Se poi vogliamo abbinarci un Tè il mio consiglio è di fare riferimento alla Medicina cinese che associa questo periodo dell’anno, la tarda estate, che a volte viene proprio considerata una quinta stagione, all’elemento Terra. Un elemento molto equilibrato che è associato a dei Tè molto buoni: lo Shu Pu’Er innanzitutto, un Tè davvero confortevole per moltissime persone, me compresa, e che avvolge con le sue note terrose, di pioggia appena caduta e di funghi. Certo, un po’ più faticoso da bere nelle giornate più calde, ma se vogliamo qualcosa di più fresco possiamo optare per il Tè Giallo, un Tè rarissimo e preziosissimo, molto rinfrescante, anche a livello della sua energetica, oppure per un Tè Wulong a media ossidazione, come questo Huang Zhi Xiang Dan Cong, da sorseggiare al pomeriggio, soprattutto se si fatica a riprendere il lavoro dopo la pausa pranzo.

E se invece preferiamo degli infusi senza caffeina?

In Parafarmacia preparo un mix appositamente per questo con Rooibos verde che dà una carica antiossidante, Ginkgo che migliora il microcircolo anche a livello cerebrale potenziandone l’ossigenazione, Ginseng per la sua azione energizzante e adattogena, Melissa e Biancospino in piccole percentuali per un’azione rilassante, una puntina di Zenzero che favorisce la digestione ed energizza e poi aromatizzo con dell’Arancia frutto e scorze che stimolano il buonumore.

Ho pensato anche ad una HealTea time box appositamente studiata per questo periodo che ho chiamato “Rientro dalle Ferie” e che contiene Vital FEE e Huang Zhi Xiang Dan Cong per dedicare 10 minuti della nostra giornata a prenderci cura di noi stessi e cercare di affrontare la nuova situazione con uno spirito alto!

I suggerimenti sono tanti, ma se hai voglia di qualcosa di più personale, contattami pure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *